Centro Di Consulenza Sulla Relazione Scuola Di Counseling Sistemico Pluralista Corso Di Mediazione Familiare
corso di specializzazione in mediazione interculturale

Corso di Mediazione Interculturale

Il corso di Mediazione Interculturale si configura come terza annualità facoltativa per i diplomati in mediazione familiare sistemica riconosciuta dall'A.I.M.S. e per i soci A.I.M.S. (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici) come specializzazione.

Il corso, che affronta il tema dell'intercultura e le migrazioni, permette la riflessione e il dibattito sui temi riguardanti gli aspetti sociali, relazionali, psicologici e identitari legati allo scambio interculturale e ai processi migratori, con attenzione alle nuove realtà familiari e di coppia, al lavoro di rete sul territorio e a quello di mediazione tra i servizi.

Prevede, in particolare, di trasmettere strumenti e tecniche di lavoro in ambito interculturale e di approfondire l'approccio sistemico pluralista, sia dal punto di vista metodologico sia da quello epistemologico. Inoltre, particolare attenzione viene dedicata ad un lavoro sul sé del mediatore: propri pregiudizi, attitudini alla diversità, conoscenza della propria cultura - anche se quella dominante - ed esperienze migratorie.

Corso riconosciuto da A.I.M.S.

aims

Verrà rilasciato il diploma di Specializzazione in Mediazione Interculturale per i diplomati in Mediazione Familiare, mentre  gli altri professionisti riceveranno un attestato di partecipazione.

DEFINIZIONE

Definizione

Mediazione interculturale

La Mediazione Interculturale è un’attività professionale che si rivolge a sistemi umani (coppie, famiglie, gruppi, aziende, istituzioni), in cui convivono etnie diverse ed esiste una pluralità di linguaggi, con l’obiettivo di valorizzare le differenze, di creare un linguaggio condiviso e di risolvere in modo non violento conflitti legati all’apparente incompatibilità di culture diverse (Edelstein, 2007).
La mediazione familiare in ambito interculturale si occupa, inoltre, di risolvere conflitti intrafamiliari e di coppia nella popolazione migrante.